Caso studio: Come abbiamo aiutato Gianluca a vendere i suoi macchinari per packaging online

lead-generation-b2b
Indice dei contenuti

Quando ci siamo sentiti la prima volta con Gianluca CEO di Castextrusion, la sua richiesta è stata quella di creare la sua presenza online.

Fino a quel momento l’azienda si era mossa esclusivamente tramite rivenditori e commerciali che attraverso la loro rete contatti andavano nelle aziende a proporre i macchinari (Castextrusion è una realtà che è presente nel settore da oltre 30 anni)

Il primo passo è stato il restyling del sito web, trasformando quello di cui disponevano, ossia un sito vetrina in un ecommerce vero e proprio con la possibilità di acquistare una linea di prodotti direttamente sul sito.

Facendo una breve analisi, abbiamo notato che diversi competitor disponevano della medesima soluzione e che il fatto di fidelizzare il cliente con dei macchinari di più largo consumo, avrebbe permesso di acquisire un contatto importante. Infatti dopo il primo acquisto è più facile proporgli dei macchinari più particolari e su misura per l’azienda a cui ci rivolgevamo. E’ inutile dirlo che ovviamente quest’ultimo tipo di prodotto è quello più costoso e complesso e ovviamente si ha più alta marginalità.

Dopo 3 mesi di duro lavoro e personalizzazioni varie sull’ecommerce si è partito con l’analisi e la definizione della strategia.

  • Descrizione: Un’azienda di operante nel settore del packaging machinery, vuole vendere i suoi macchinari attraverso la lead generation marketing, ossia la l’acquisizione di contatti potenzialmente interessati ai prodotti Castextrusion.
  • Tipo di Business: B2B
  • Settore: Packaging machinery
  • Obiettivo: Raccolta lead per vendita macchinari
  • Piattaforme usate: Facebook ADS e Google ADS
  • Creatività e posizionamenti utilizzati: Sponsored content/Lead Gen Form/Google shooping/Google display

Definire il target

Nel delineare il target puoi creare delle personas che potrebbero (o che già lo fanno) usufruire dei tuoi prodotti o servizi. Per farlo, ti basta compilare questi campi:

  • Nome
  • Età
  • Attività
  • Posizione a livello societario
  • Comportamenti
  • Riviste di settore

Non sai come definire le personas?

Parti dai dati in tuo possesso. Se hai un sito, e hai attivi strumenti di Analytics, conosci gli attuali visitatori del tuo sito secondo specifiche variabili, quali: età, provenienza geografica, sistema operativo e tanti altre. La definizione delle personas, passa attraverso l’uso dei dati già in tuo possesso!

Canali di acquisizione del traffico

Dopo aver ben definito il target a cui ci dobbiamo rivolgere, sicuramente avremo più chiaro dove la nostra buyer personas cerca prodotti o servizi collegati al nostro business.

Nella strategia che abbiamo creato per questo cliente, abbiamo scelto due principali, ossia Facebook Ads e Google Ads.

Cosa differenzia questi due canali di acquisizione di traffico? Semplice, il modo in cui intercettiamo i nostri potenziali clienti, attraverso una domanda consapevole o una domanda latente.

caso-studio-castextrusion di Marco Da Lima

Condividi su:

Pensi che Piemme possa essere il partner giusto per il tuo business?

Compila senza impegno il modulo qui sotto.